Valentina Valente

Valentina ValenteValentina Valente, soprano, ha debuttato sulle scene internazionali in Boris Godunov di Musorgskij alla Philharmonie di Berlino sotto la direzione di Claudio Abbado. Prima interprete italiana della Lulu di Alban Berg, è protagonista in opere da Monteverdi ai contemporanei, con prime assolute come Oedipe sur la route di Pierre Bartholomée, scritta per lei, o Lear di Aribert Reimann, riservando un'attenzione e una decennale dedizione al repertorio vocale da camera di ogni epoca, genere e stile. Nel 2007 fonda insieme a Erik Battaglia la casa editrice Analogon per favorire la diffusione e l'approfondimento bibliografico del repertorio a cui si è sempre dedicata nella sua carriera di interprete. Grazie a Analogon, vengono pubblicati in Italia saggi fondamentali sul Lied tedesco, e autori come Pascal Quignard e Romain Rolland o illustratori come Frans Masereel hanno una loro renaissance editoriale nel nostro paese. Ha curato l'edizione italiana del metodo di canto di Lilli Lehmann, Il Canto: Arte e Tecnica (2013) e tradotto il romanzo Villa Amalia di Quignard (2018).

 

Di prossima pubblicazione: SULEIKA | Il personaggio, le immagini, le poesie