GERALD MOORE | I CICLI DI LIEDER DI SCHUBERT Con pensieri sull'interpretazione

Gerald Moore: I Cicli di Lieder di Schubert

Collana Le Opere di Gerald Moore | 2013 | pp. 338 | ISBN 9788890571381 | brossura | € 25,00 | Disponibile anche in formato eBook

Traduzione di Sandro Zanchi

 

I cicli di Schubert sono anche viaggi: una lunga trasferta invernale (Winterreise), una camminata seguendo il corso del ruscello (Die schöne Müllerin), un volo di ricognizione sul futuro di musica e letteratura (Schwanengesang). Spesso, dunque, sono stati descritti in termini epici (avventure dello spirito, della psiche, dei sensi), con sfoggio di linguaggio filosofico psicanalitico e analitico: talvolta non sappiamo se stiamo leggendo un saggio di critica letteraria o una cartella clinica (di chi scrive, però).

Per Gerald Moore, questi grandi capolavori furono invece reale occasione di viaggi e cicli di sedute: tournée mondiali, sessioni di registrazione (a 78 e 33 giri). Qui abbiamo il diario di quelle imprese e una preziosa guida per chiunque voglia seguirne le tracce e i tracks. Magari il linguaggio non sarà affascinante e introspettivo, ma di certo il punto di vista (la tastiera di un pianoforte, non quella di un computer iperconnesso) è più prossimo a quello originale di Schubert, che fu un tour-leader del Lied, non un filosofo esistenzialista. Nessuno meglio di Moore, il re degli accompagnatori, può condurci per mano in quel mondo musico-verbale fatto di dettagli semplici ma continui, spesso pianistici mai autoreferenziali, la cui identificazione è frutto di un’assidua frequentazione della terra di confine tra poesia e musica in compagnia dei più grandi interpreti del Lied. Queste carte di un pianista itinerante, con la loro dovizia di esempi musicali, citazioni e traduzioni poetiche, si rivelano ugualmente illuminanti per lo studente, l’interprete professionale, il frequentatore di concerti, il fan di Schubert e del Lied tedesco. E, alla fine, anche chi predilige le letture metafisiche sarà soddisfatto, perché Gerald Moore fu un interprete trascendentale.

Copertina: Tiziana Valente


VOLUMI DELLO STESSO AUTORE

 GERALD MOORE | IL PIANISTA ACCOMPAGNATORE  GERALD MOORE | PER CANTO E PIANO  GERALD MOORE | DICHTERLIEBE - I CICLI E LIEDER DI SCHUMANN  

LEGGI UN ESTRATTO


Non riesci a visualizzare il documento? Clicca qui